15 mar 2010

Informazioni importanti sulla mostra "Caravaggio" alle Scuderie del Quirinale

DAL SITO DELLE SCUDERIE DEL QUIRINALE, IN MERITO ALLA MOSTRA SU CARAVAGGIO:

Questa mostra è il risultato di un lavoro lungo e complesso che ha coinvolto numerose istituzioni e musei, italiani ed esteri, nell'anno delle celebrazioni dedicate a Caravaggio. Per garantire il successo di tutte le iniziative dedicate al grande maestro lombardo ALCUNE OPERE NON SARANNO ESPOSTE alle Scuderie del Quirinale per tutta la durata della mostra.

Vi segnaliamo, quindi, che IL RIPOSO DURANTE LA FUGA IN EGITTO lascerà le Scuderie il 22 marzo per essere esposto, a Villa del Principe Doria a Genova, nell'ambito della mostra intitolata "Caravaggio e l'arte della fuga. La pittura di paesaggio nelle ville Doria Pamphilj".

BACCO, IL SCARIFICIO DI ISACCO e L'AMORE DORMIENTE torneranno invece a Firenze entro il 22 maggio in occasione dell'inaugurazione dell'evento espositivo "Caravaggio e Caravaggeschi a Firenze" alla Galleria degli Uffizi.
Ritorneranno alle rispettive sedi il SUONATORE DI LIUTO entro il 15 maggio (The State Hermitage Museum, San Pietroburgo) e la CONVERSIONE DI SAULO il 4 giugno (collezione privata).

La FLAGELLAZIONE DI CRISTO, infine, arriverà alle Scuderie il 14 aprile al termine della rassegna "Ritorno al Barocco, da Caravaggio a Vanvitelli" ospitata a Napoli in diverse sedi museali.

3 commenti:

  1. Per completezza di informazione (ma credo che le date comunicate sul sito siano quelle più aggiornate), riporto questi diversi termini dei prestiti per quanti interessati a vedere le opere temporaneamente in esposizione:


    Suonatore di liuto (The State Hermitage Museum, San Pietroburgo)
    esposto fino al 30 aprile (secondo l'installazione multimediale introduttiva presente in mostra);

    Bacco, il Sacrificio di Isacco e l'Amore dormiente (vari sedi museali, Firenze)
    esposto fino al 17 maggio (secondo l'installazione multimediale introduttiva presente in mostra);

    Flagellazione di Cristo (Museo Nazionale di Capodimonte, Napoli)
    esposto a partire dal 12 aprile (secondo l'installazione multimediale introduttiva presente in mostra),
    esposto a partire dal 15 aprile (secondo il pannello esplicativo presente in sala nella mostra);

    Conversione di Saulo (collezione privata, Roma)
    esposto fino al 3 giugno (secondo l'installazione multimediale introduttiva presente in mostra).


    PS allo staff di questo blog: qual è il vostro indirizzo mail per segnalarvi inizative? Visto che ne ho 'scoperte' alcune.....

    RispondiElimina
  2. Per il "Suonatore di liuto" Hermitage (visibile fino 'ad entro' il 15 maggio) e la "Conversione di Saulo" Odescalchi (visibile fino al 4 giugno) si sta lavorando per ottenere la proroga dei prestiti fino al termine della mostra.

    Fonte:
    http://www.gothicnetwork.org/articoli/caravaggio-alle-scuderie-del-quirinale-limpetuosa-sacralita-degli-umili

    RispondiElimina
  3. Notizie fresche! Anche il San Giovanni Battista della Galleria Borghese di Roma approda alle Scuderie.
    La fonte ufficiale (www.scuderiequirinale.it) è stata infatti aggiornata come segue:

    Questa mostra è il risultato di un lavoro lungo e complesso che ha coinvolto numerose istituzioni e musei, italiani ed esteri, nell'anno delle celebrazioni dedicate a Caravaggio.
    Per garantire il successo di tutte le iniziative dedicate al grande maestro lombardo alcune opere non saranno esposte alle Scuderie del Quirinale per tutta la durata della mostra.

    Vi segnaliamo, quindi, che il Riposo durante la fuga in Egitto lascerà le Scuderie il 22 marzo per essere esposto, a Villa del Principe Doria a Genova, nell'ambito della mostra intitolata "Caravaggio e l'arte della fuga. La pittura di paesaggio nelle ville Doria Pamphilj".

    Bacco, il Sacrificio di Isacco e l'Amore dormiente torneranno invece a Firenze il 16 maggio in occasione dell'inaugurazione dell'evento espositivo "Caravaggio e Caravaggeschi a Firenze" alla Galleria degli Uffizi.

    Ritorneranno alle rispettive sedi il Suonatore di liuto entro il 9 maggio (The State Hermitage Museum, San Pietroburgo) e la Conversione di Saulo il 4 giugno (collezione privata).

    La Flagellazione di Cristo arriverà alle Scuderie il 14 aprile al termine della rassegna "Ritorno al Barocco. Da Caravaggio a Vanvitelli" ospitata a Napoli in diverse sedi museali.

    Il San Giovanni Battista della Galleria Borghese di Roma, infine, arriverà alle Scuderie il 27 aprile.

    RispondiElimina