05 lug 2010

Cultura: i resti di Caravaggio tornano a Porto Ercole (Adnkronos)

Roma, 3 lug. (Adnkronos) - Le spoglie di Michelangelo Merisi, detto ''il Caravaggio'' sono giunte oggi, trasportate su un veliero, al molo De Angelis di Porto Ercole. I resti del pittore sono stati trasportati stamattina alle 8 da Caravaggio (Bg), a bordo della macchina del Comitato Comitato nazionale per la valorizzazione dei Beni storici, culturali e ambientali guidata dal presidente Silvano Vinceti e hanno viaggiato scortati dalle forze dell' ordine fino al molo Cala Galera, Porto Ercole. Dal molo le spoglie sono state trasportate su un veliero fino al molo De Angelis, dove sono state accolte dalla giunta comunale di Porto Ercole, dal vicesindaco di Roma, inviato dal sindaco Alemanno, numerosi giornalisti e troupe televisive italiane e internazionali e una vasta folla emozionata.  Le spoglie sono rimaste esposte al pubblico per mezz'ora, dopodiche' sono state trasferite a Forte Stella, dove ci sara' l'esposizione per quindici giorni dei resti e di una mostra fotografica riguardante le fasi della ricerca.  La teca con i resti di Caravaggio sono stati trasportati nell'ultimo tratto, da Cala Galera a Porto Ercole sulla barca di Cesare Previti. Dice il sindaco di Monte Argentario Arturo Cerulli (Pdl): "Caravaggio qui è venuto dal mare e ci sembrava giusto farlo tornare nello stesso modo. Volevamo una barca che ci ricordasse un antico veliero così ho chiesto a Previti che ha un due alberi in legno".

VEDI IL SERVIZIO DEL TG2

Nessun commento:

Posta un commento