Il blog CARAVAGGIO400, fondato nel 2009 da Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico in occasione del quarto centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha l'intenzione di attivare e creare un punto di approfondimento e discussione sull'opera di uno dei più grandi maestri della pittura seicentesca di cui far conoscere principalmente la sua opera e la sua arte ancor più che la sua vita e biografia, su cui troppo spesso si è concentrata l'attenzione dei media trascurando l'innovazione e il genio del grande pittore. Invitiamo tutti gli studiosi, appassionati e chiunque voglia dare un suo contributo ad inserire commenti e inviare segnalazioni a questo blog.

A cura di Michele Cuppone, Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico | CLICK HERE FOR ENGLISH VERSION

8 ott 2010

15 ottobre, Palermo: Convegno Internazionale "1610_Caravaggio_2010"

Venerdì 15 ottobre 2010 - Sala Gialla di Palazzo dei Normanni - Piazza del Parlamento - Palermo

Convegno Internazionale "1610_CARAVAGGIO_2010"
 
Quattro secoli dopo la sua morte tentiamo ancora di comprendere le sue strabilianti doti pittoriche, interpretative e concettuali. Il convegno e la mostra, unico evento di respiro internazionale realizzato in Sicilia in occasione delle celebrazioni ufficiali che tutto il pianeta sta tributando a Caravaggio, intende sottolineare il rapporto dell’artista con la Sicilia e, al contempo, mantenere alta l’attenzione sul grave fenomeno dei trafugamenti di oggetti d’arte e della loro illecita commercializzazione, che raggiunge un volume d’affari secondo solamente al traffico di droga.
Un momento di riscatto per Palermo, che con il furto della Natività dall’Oratorio di San Lorenzo, ha fornito un nuovo nome da aggiungere al triste elenco delle opere mancanti alla pubblica fruizione, inserita dall’FBI fra le dieci opere d’arte ricercate più importanti del pianeta.
 

1 commento:

  1. Arriva a Palermo "Il Martirio di Santa Caterina"

    Fonte
    http://www.hercole.it/index.php?option=com_content&task=view&id=21732&Itemid=113

    RispondiElimina