Il blog CARAVAGGIO400, fondato nel 2009 da Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico in occasione del quarto centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha l'intenzione di attivare e creare un punto di approfondimento e discussione sull'opera di uno dei più grandi maestri della pittura seicentesca di cui far conoscere principalmente la sua opera e la sua arte ancor più che la sua vita e biografia, su cui troppo spesso si è concentrata l'attenzione dei media trascurando l'innovazione e il genio del grande pittore. Invitiamo tutti gli studiosi, appassionati e chiunque voglia dare un suo contributo ad inserire commenti e inviare segnalazioni a questo blog.

24 apr 2012

L'opera di Caravaggio in mostra a San Pietro (Gallarate)

Riproduzioni in dimensioni reali dei quadri introducono all'opera del celebre pittore: l'esposizione sarà aperta dal 24 aprile al 6 maggio.

L'arte di Caravaggio in mostra nella chiesa di San Pietro a Gallarate: a partire dal prossimo 24 aprile fino al 6 maggio la chiesetta romanica ospiterà la mostra "Ex umbris in veritatem. Caravaggio", organizzata dal Centro culturale Tommaso Moro, in collaborazione con l'assessorato alla cultura del Comune di Gallarate, la Comunità pastorale S. Cristoforo, il Centro giovanile Famigliare Giovanni Paolo II e l'Istituto Sacro Cuore. "Perché il titolo Ex umbris in veritatem? Perché nel grande pittore lombardo c’è una profonda e drammatica ricerca della verità ultima delle cose" si spiega nell'introduzione. "La mostra intende delineare un percorso sintetico dell’opera del sommo pittore. Sono esposte le immagini di alcuni dei dipinti più significativi, dal periodo degli esordi romani agli ultimi giorni napoletani (dal 1592 circa al 1610). Nello studio del Caravaggio è impossibile separare l’opera dalla personalità dell’artista: la mostra punta sugli effetti realistici e 'teatrali' della rappresentazione e anche su alcune problematiche, quali i rapporti del pittore con la Chiesa, la committenza e con la tradizione cattolica in un momento di intenso dibattito culturale". Tre capolavori sono stati riprodotti in dimensioni originali, per consentire al visitatore la possibilità di uno sguardo più profondo alla genialità umana dell’artista: sono la Vocazione di Matteo, la Madonna dei pellegrini e la Flagellazione. Orari di visita: da lunedì a venerdì dalle 16 alle 18.30 e dalle 21 alle 22.30; sabato e festivi: 10-12.30 / 16-19 / 21-22.30. Possibilità di visite guidate per scuole e gruppi: info e prenotazioni allo 0331 797833. (fonte: VareseNews)

Nessun commento:

Posta un commento