16 ott 2012

"Bentornato Caravaggio": la convention chiude positivamente i battenti sul raduno 2012 ma diventa un'incontro fisso per gli anni a venire e apre la porta dell'"Archivio su Caravaggio a Caravaggio"

BENTORNATO CARAVAGGIO: Un evento alla quale senza esitazione hanno aderito e partecipato nomi di assoluto prestigio che portano le loro opere nella città per celebrare tutti insieme Caravaggio.




Chiusi i battenti del “Bentornato Caravaggio”, un evento che ha scritto una bella pagina della storia delle cerimonie dedicate al grande Maestro e che ha aperto la porta alle nuove iniziative di Decima Musa Caravaggio. Un risultato che era già nell’aria fino dal giorno dell’apertura quando il pubblico numeroso ha atteso la compagnia teatrale che ha sfilato in costume fino davanti le porte del Palazzo Municipale e che dopo il fatidico “Bentornato caravaggio” ha aperto le sale che ospitavano l’esposizione. E già dalla prima sala l’originalità dell’esposizione ha colpito il pubblico. Un vero e proprio “salotto” dove si potevano vedere le immagini di spettacoli teatrali, film, balletti e tableaux vivants, opere realizzate da Balletto del Teatro di Torino, l’Associazione Showbiz, Cesare Capitani, Fondazione Fodella, Una visione no stop davanti alla quale le persone potevano sedersi e degustando il “caffè del Caravaggio” la nota ditta bergamasca che dal Maestro oltre al nome, ha preso alcune immagini dei suoi dipinti e con un tocco elegante di modernità ha realizzato le splendide confezioni di cialde. E tanto per rimanere in tema enogastronomico non sono mancati i suggerimenti culinari, dai celebri “veli di cipolla” dello Chef Iaccarino del Don Alfonso di Napoli e dello Chef del Caravaggio Restaurant di New York al Cocktail Caravaggio di Cucinaconoi. Tutto comunque con un comune denominatore, raccontare Caravaggio. E se nella prima sala Caravaggio viveva in TV, nella sala consiliare, per celebrare il Maestro sono arrivati da ogni parte d’Italia. Le più note firme dell’editoria italiana Bolis, Corponove, Innocenti, Logart Press, Nutrimenti, Newton Compton, l’Asino d’oro e gli autori Francesca Santucci e Anna Maria Panzera che hanno esposto i loro testi, di E-ducation.it del gruppo dell’Archivio Scala che ha presentato le sue applicazioni multimediali,e poi ancora Egizio Trombetta con le interviste ai più grandi critici d’arte, il Comune di Montale e Mariano Pastore con le loro mostre e ricerche, la Fondazione Extroart che si sta battendo per riportare un Caravaggio, Caravaggio400 con il suo blog utile guida dell’evento. Nella sala tutto parlava di Caravaggio perfino la musica di sottofondo, una delle composizioni di Rino Capitana dedicata appunto ai grandi mastri d’arte e a ricordare l’infinita bellezza e dolcezza dei suoi dipinti, una tela raffigurante un particolare del “Riposo dalla fuga in Egitto” realizzata specificatamente per l’evento da My Collection. Ma se testi e video è quanto ci si può aspettare da un’esposizione, la terza sala offriva al pubblico qualcosa di davvero originale. Sei splendide opere fotografiche di Renato Marcialis, in arte Caravaggio in cucina, e i meravigliosi oggetti d’arte a grandezza naturale, la Coppa del “Bacco” e le caraffe delle due “Cena in Emmaus” accompagnati dai testi e realizzati da Munus, la cui attività è rivolta alla gestione dei beni culturali e dei servizi museali, all'ideazione ed organizzazione di mostre ed eventi. Ma Bentornato Caravaggio, un evento firmato da tanti nomi davvero autorevoli non finisce qui. In attesa della seconda edizione della convention, Decima Musa Caravaggio per la Città di Caravaggio sta preparando una grande iniziativa, l’apertura di un Archivio storico, un centro permanente con apertura al pubblico, che raccoglie e conserva notizie e materiali su Michelangelo Merisi, che organizza meeting e seminari al fine di educare e guidare verso la lettura delle sue opere, che favorisce la conoscenza delle sue opere attraverso testi ma anche mezzi multimediali. E proprio a proposito di questo mezzo, l’iniziativa riserva una grande sorpresa, una novità che oltre a rendere l’Archivio unico in Europa, restituirà alla Città gli onori delle origini del grande Maestro. COLLEGATI A BENTORNATOCARAVAGGIO

Nessun commento:

Posta un commento