17 gen 2013

Nuovi commenti sul San Giovannino "riscoperto"

In merito alla recente nuova attribuzione a Caravaggio del "San Giovannino" riportiamo due commenti recenti su questa presunta attribuzione:

"Il Caravaggio conteso: ora spunta lo Spadarino" (articolo di Fabio Isman dal Messaggero del 15/01/13):
"E' raro che un'attribuzione calamiti l'unanimità dei consensi, così è anche per il "San Giovannino" che lo Stato ha assegnato a Caravaggio vincolandolo (vedi il precedente articolo del 9 gennaio). Uno studioso dei più non famosi, Daniele Radini Tedeschi, scrive dicendo che secondo lui e per altri l'opera è di Giovanni Antonio Galli, detto lo Spadarino. Nessun elemento stilistico..... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO SU "ILMESSAGGERO.IT

"Radini Tedeschi non accetta il presunto Caravaggio" (articolo del 15/01/13)
L’esperto del Caravaggio, Daniele Radini Tedeschi, interviene nel dibattito sul “San Giovannino” recentemente attribuito da alcuni studiosi al Merisi
Il famoso Daniele Radini Tedeschi, esperto del Caravaggio e autore di due importanti monografie sul pittore, interviene sul caso-Caravaggio, nato giorni fa, poiché alcuni Professori, tra cui M.Calvesi, R.Vodret, C.Strinati, hanno recentemente attribuito al Caravaggio il quadro “San Giovannino nutre la pecora” (olio su tela, cm largo 112 e alto 78) di collezione privata. La loro attribuzione era stata pubblicata su Il Messaggero in data 9 Gennaio 2013.  Radini Tedeschi replica su Il Messaggero in data 15 gennaio 2013 asserendo che il quadro non è di Caravaggio ma di Spadarino. Sostiene Radini .... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO SU COMUNICATI.NET

LEGGI ANCHE IL PRECEDENTE ARTICOLO SULL'ATTRIBUZIONE PUBBLICATO IL 09/01/13 SU CARAVAGGIO400



Nessun commento:

Posta un commento