20 dic 2013

"Alcune considerazione a partire dalle parole di Caravaggio" (di Michele Cuppone)

Con Le parole di Caravaggio, Alvise Spadaro torna alle stampe estendendo il suo noto interesse per il periodo siciliano del pittore. In un volumetto scorrevole da potersi leggere d'un fiato è ripercorsa la vicenda caravaggesca attraverso la viva voce del milanese, o meglio tramite le testimonianze riportate in documenti, giudiziari e romani in gran parte, e fonti, per lo più siciliane.

La più ampia trattazione riguarda naturalmente i corposi atti del processo per la diffamazione ai danni di Baglione, preziosa occasione in cui un Michelangelo Merisi mai così ‘loquace’ manifesta la sue concezioni estetiche nel rapporto con gli artisti coevi. Ma Spadaro indugia pure sulla nota di Francesco Aprile - con taglio e intenzione diversi rispetto agli altri capitoli, e comprensibilmente - dovendo prendere le difese di una sua acquisizione molto poco riconosciuta, se non ignorata del tutto, sul professato passaggio del Merisi da Caltagirone ...

Continua a leggere su News-Art

17 dic 2013

Summer school "Caravaggio: Art and Knighthood" a Malta (giugno 2014)

Caravaggio's beheading of St.John

Il corso estivo "Caravaggio: Art and Knighthood", che si terrà a Malta tra il 2 e il 13 giugno 2014, comprende un programma intensivo di due settimane di lezioni in classe e in situ, seminari e workshop che saranno tenuti da autorevoli studiosi del settore. Si studierà il contesto drammatico e avvincente della turbolenta vita di Caravaggio e si riconsidereranno i capolavori dei suoi periodi maltese e tardo nell'evoluzione generale dei suoi lavori. Il corso include anche uno studio ravvicinato delle opere d'arte stesse e si discuteranno tematiche di stile e tecnica.

Accedi al sito ufficiale

12 dic 2013

Leonardo, Raffaello, Caravaggio: "Una mostra impossibile" a Napoli



Un progetto ideato e diretto da Renato Parascandolo
Direzione scientifica di Ferdinando Bologna
117 riproduzioni di capolavori di Leonardo, Raffaello, Caravaggio in mostra a Napoli, nelle sale del Convento di San Domenico Maggiore, dal 3 dicembre 2013 al 21 aprile 2014.

Accedi al sito ufficiale della mostra

Leggi l'articolo di Reportweb.tv


02 dic 2013

Mostra "Montserrat. Opere maggiori dell'Abbazia" a Forte di Bard



La nuova produzione artistica interamente firmata Forte di Bard presenta, per la prima volta raccolte in un unico evento, le opere dal grande valore storico-artistico provenienti dal Monastero benedettino di Montserrat, località a pochi chilometri da Barcellona, in Catalogna.

Fondato nel 1025 per commemorare l’apparizione della Madonna sul monte omonimo, il Monastero fu distrutto dalle truppe napoleoniche nel 1811 e ricostruito una trentina di anni dopo. Il santuario, attorniato da un vastissimo complesso di edifici in gran parte adibiti per l'alloggio dei pellegrini, è conosciuto in tutto il mondo e, secondo le ultime statistiche, è meta ogni anno di oltre un milione di pellegrini e turisti.
In mostra cento capolavori, dal Romanico al Barocco, dall’Impressionismo all’Avanguardia, con omaggi particolari all’arte italiana e alla pittura antica spagnola. Tra le opere esposte spiccano il San Gerolamo di Caravaggio, le tele di Gianbattista Tiepolo, Luca Giordano, Francesco Solimena, Andrea da Salerno, Pedro Berruguete, Marià Fortuny, Rembrandt e due capricci di Luigi Rossini mai esposti. A questi si aggiungono altri grandi maestri della storia dell’arte: Monet, Degas, Pisarro, Sisley, Rouault, Chagall, Braque, Marini, Hartung, Rusiñol, Picasso, Dalì, Tàpies, Poliakoff, Chanko, Le Corbusier e Subirachs ...


Accedi al sito ufficiale della mostra

Leggi il comunicato stampa

Milano, gli studenti del liceo clonano Caravaggio

Caravaggio quattrocento anni dopo. Gli studenti della quarta e della quinta del liceo Orsoline di via Lanzone, a Milano, hanno rivisitato in chiave fotografica una serie di quadri di Caravaggio. Alcuni ragazzi hanno perseguito la fedeltà, cercando di ricalcare con precisione le linee guida del dipinto, altri invece hanno preferito ispirarsi allo stato d'animo dei personaggi, scegliendo una via più personale. Questi lavori sono ospitati per tutto il periodo di Natale all'Ancora Store in via Pavoni. Le fotografie delle Orsoline sono affiancate dai lavori più tecnici degli allievi dell'Istituto Pavoniano Artigianelli