28 gen 2014

Finanzieri, imprenditori, collezionisti d'arte e grandi nomi della moda. La direttrice Coliva: "I nostri fondi non bastano" (di Sara Grattoggi)

Imprenditori e collezionisti d'arte, finanzieri e grandi nomi della moda per rilanciare la Galleria Borghese nel segno di Caravaggio. Nasce a Roma "Mecenati della Galleria Borghese", associazione Onlus presieduta da Maite Bulgari che si propone di "promuovere, sostenere e valorizzare una delle più belle gallerie d'arte d'Europa" [...]
"Questa associazione, come le charities negli Stati Uniti, ci permetterà di svolgere attività che rientrano nel ruolo del museo, ma che non avremmo mai potuto finanziare" prosegue Coliva. A cominciare da quel "grande centro studi su Caravaggio realizzato nella galleria che ne custodisce in assoluto più opere per numero e importanza": un obiettivo su cui l'associazione  -  annuncia Maite Bulgari  -  "sta già lavorando". Il debutto ufficiale dell'associazione è fissato per il 3 febbraio, con un'anteprima della mostra di Alberto Giacometti alla Borghese e una raccolta fondi con cena "per trecento selezionati sostenitori", ispirata proprio "ai colori e alle nature morte del Caravaggio".

Continua a leggere su La Repubblica

Nessun commento:

Posta un commento