25 gen 2016

"Il mistero della tela rubata e la fortuna della copia ritrovata", conferenza-presentazione a Catania il 27 gennaio


La Delegazione FAI di Catania, in occasione del restauro promosso dell'unica copia coeva della Natività di Palermo di Caravaggio realizzata da Paolo Geraci, ha organizzato l'incontro "Il mistero della tela rubata e la fortuna della copia ritrovata".

Paolo Geraci realizzò la sua copia a poco meno di trent'anni dall'originale: come precisato ultimamente dalle ricerche di Giovanni Mendola, essa fu commissionata da Orazio Giancardo il 15 novembre 1627 e venne consegnata il 24 giugno 1628. Creduta scomparsa ma rinvenuta nel 1984 da Alvise Spadaro, è un importante documento a seguito del furto del prototipo caravaggesco.
La tela, di dimensioni leggermente superiori all'originale (cm 270x200, contro 268x197) e realizzata su tre fasce di tessuto longitudinali (come usuale per i dipinti siciliani del tempo), aiuta meglio a decifrare alcuni particolari del quadro di Merisi rispetto alle due sole foto a colori note conservate (Archivio Scala 1964 e Archivio Enzo Brai 1967).

L'incontro si terrà mercoledì 27 gennaio alle 17:30 presso Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia a Catania.
Interverranno tra gli altri lo stesso Alvise Spadaro e la restauratrice Giovanna Comes.

Leggi la news su Sicilia Journal


Nessun commento:

Posta un commento