Il blog CARAVAGGIO400, fondato nel 2009 da Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico in occasione del quarto centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha l'intenzione di attivare e creare un punto di approfondimento e discussione sull'opera di uno dei più grandi maestri della pittura seicentesca di cui far conoscere principalmente la sua opera e la sua arte ancor più che la sua vita e biografia, su cui troppo spesso si è concentrata l'attenzione dei media trascurando l'innovazione e il genio del grande pittore. Invitiamo tutti gli studiosi, appassionati e chiunque voglia dare un suo contributo ad inserire commenti e inviare segnalazioni a questo blog.

13 ott 2010

Arte: quella video sperimentale di Bill Viola incontra genio di Caravaggio

Napoli, 12 ott. - (Adnkronos) - Il maestro della video art contemporanea incontra il genio immortale di Michelangelo Merisi. A Museo di Capodimonte e' tutto pronto per l'esposizione delle opere dello statunitense Bill Viola che saranno visibili dal 30 ottobre al 23 gennaio, nell'ambito del piu' ampio progetto 'Incontri con Caravaggio'. La manifestazione ha gia' riscosso un notevole successo con gli 'Itinerari caravaggeschi in citta'' e le performances teatrali, durante i mesi di luglio e agosto e per l'autunno prevede un ciclo di incontri con personalita' di rilevanza internazionale in tutti i campi della cultura. Il museo di Capodimonte custodisce una delle testimonianze piu' rilevanti della produzione piu' avanzata di Michelangelo Merisi, la celebre Flagellazione. Le opere di Viola si integreranno negli spazi della Sala Causa del Museo, la cui particolare conformazione architettonica ha sempre garantito effetti di grande suggestione e consisteranno in sei video di forte incisivita', e mai presentati a Napoli, tesi a mettere in luce le tematiche piu' ricorrenti dell'artista americano in una sorta di dialogo a distanza con la sensibilita' caravaggesca cosi' diversa. Viola che e' stato fortemente influenzato dall'arte italiana, si e' poi orientato verso una profonda riflessione sulla vita e sulla morte, sul dolore e sulla speranza. Il progetto, si svolge nell'ambito delle manifestazioni per il quarto centenario della morte di Caravaggio, e' stato promosso dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Napoli. (FONTE LA REPUBBLICA-NAPOLI)

Nessun commento:

Posta un commento