10 dic 2016

"La vera natura di Caravaggio" di Tomaso Montanari, ogni venerdì a partire dal 16 dicembre su Rai 5

Mai la tv aveva dedicato ampio spazio alla vita di Caravaggio e la notizia è di per sé positiva. Grandi sono le aspettative su un'opera di divulgazione così imponente e C400 per primo presterà molta attenzione ai contenuti scientifici della trasmissione


Venerdì 16 dicembre e a seguire i successivi venerdì, alle ore 21.15 su Rai 5, LA VERA NATURA DI CARAVAGGIO. Dodici documentari che in modo inedito e scientifico ripercorrono la vicenda biografica e artistica del pittore lombardo, attingendo alle fonti dell’epoca e agli scritti degli studiosi più attenti. Grazie alla fotografia in 4K, il programma “entra” nelle tele, segue i tratti del pennello, legge i nessi con il contesto. L’autore racconta la rivoluzione pittorica di Caravaggio, il suo naturalismo, l’aderenza al vero, le luci e le ombre, il rapporto tra i corpi e il potere. Illustra il mondo della committenza, l’epoca in cui viveva, gli uomini e le donne di cui si circondava, i suoi nemici e coloro che lo hanno protetto. Sottolinea le relazioni di Caravaggio con gli artisti che lo hanno preceduto e con coloro che sono venuti dopo. Un programma di Tomaso Montanari, regia Luca Criscenti, fotografia Francesco Lo Gullo, musiche Giorgio Giampà, montaggio Massimiliano Cecchini.

link:

3 commenti:

  1. Chiedo contatto via mail x info su opere Caravaggio

    RispondiElimina
  2. Caravaggio40003/02/17, 11:23

    Un contatto degli amministratori di C400? Si trovano in alto sotto il banner/testata della pagina

    RispondiElimina
  3. Ho seguito con crescente interesse le 12 puntate sulla vita del Caravaggio condotte in maniera egregia ed accattivante dal Prf. Montanari. Sulla fine del Caravaggio mi resta difficile accettare come meta finale Porto Ercole-Ho avuto il piacere di assistere ad una serata organizzata ad Orbetello sul Caravaggio tenuta dal, purtroppo scomparso, Prof.Pacelli di Napoli. Non sostiene che il Merisi sia morto a P-Ercole per una concreta mancanza di fonti. Mi chiedo come mai nella sua ultima puntata dell'ipotesi del Prof. Pacelli non è stata fatta menzione? Comunque grazie.

    RispondiElimina