Il blog CARAVAGGIO400, fondato nel 2009 da Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico in occasione del quarto centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha l'intenzione di attivare e creare un punto di approfondimento e discussione sull'opera di uno dei più grandi maestri della pittura seicentesca di cui far conoscere principalmente la sua opera e la sua arte ancor più che la sua vita e biografia, su cui troppo spesso si è concentrata l'attenzione dei media trascurando l'innovazione e il genio del grande pittore. Invitiamo tutti gli studiosi, appassionati e chiunque voglia dare un suo contributo ad inserire commenti e inviare segnalazioni a questo blog.




A cura di Michele Cuppone, Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico (pagina Fb a cura di Claudio Ferranti )

16 lug 2019

Porto Ercole commemora Caravaggio a 409 anni dalla morte, con una conferenza di Stefania Macioce

Porto Ercole - Il 18 luglio di 409 anni fa, era il 1610, in circostanze non ancora del tutto acclarate, a Porto Ercole moriva Michelangelo Merisi da Caravaggio, uno dei più affermati pittori al mondo e le cui opere continuano a conquistare e affascinare per la sua eccelsa genialità. Giovedì 18 luglio, alle 21:30 in piazza Indipendenza, a due passi dal monumento a lui dedicato, la delegazione di Porto Ercole del Comune di Monte Argentario ricorderà pubblicamente il sommo genio artistico con una conferenza della prof. Stefania Macioce, docente di storia dell’arte alla Sapienza Università di Roma, autrice di numerose approfondite pubblicazioni su Caravaggio e per questo ritenuta uno dei maggiori esperti del pittore. 
La conferenza, dal titolo “Caravaggio e l’Ordine di Malta”, è dedicata alle vicende che legano l’artista all’isola mediterranea che lo ospitò in una fase cruciale della sua tormentata esistenza. Il pittore in fuga terminò poi i suoi giorni a Porto Ercole nel disperato tentativo di ricevere la grazia papale ed essere così assolto dalle sue condanne per rientrare così definitivamente a Roma “con la croce in petto” di Cavaliere del prestigioso Ordine di Malta e riacquistare nuova dignità. 
La serata commemorativa sarà introdotta dalle autorità comunali di Monte Argentario e moderata dalla giornalista Francesca Costigliola, filologa classica e bizantinista (fonte: MaremmaNews).

Nessun commento:

Posta un commento