Il blog CARAVAGGIO400, fondato nel 2009 da Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico in occasione del quarto centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha l'intenzione di attivare e creare un punto di approfondimento e discussione sull'opera di uno dei più grandi maestri della pittura seicentesca di cui far conoscere principalmente la sua opera e la sua arte ancor più che la sua vita e biografia, su cui troppo spesso si è concentrata l'attenzione dei media trascurando l'innovazione e il genio del grande pittore. Invitiamo tutti gli studiosi, appassionati e chiunque voglia dare un suo contributo ad inserire commenti e inviare segnalazioni a questo blog.

29 nov 2018

Presentazione del volume "Il giovane Caravaggio 'sine ira et studio'", a Roma l'11 dicembre

Presentazione del volume Il giovane Caravaggio "sine ira et studio", a cura di Alessandro Zuccari (De Luca Editori d'Arte, 2018), atti della giornata di studi dell'1 marzo 2017



Roma, Archivio di Stato di Roma, Complesso di Sant'Ivo alla Sapienza - Sala Alessandrina

Martedì 11 dicembre 2018 - ore 17.00

Interverranno
Raffaella Morselli
Sebastian Schütze
Claudio Strinati

saranno presenti il curatore del volume e gli autori dei saggi


Un artista "rivoluzionario" come Caravaggio non può che suscitare polemiche e discussioni. Tuttavia è necessario riportare il dibattito in sede scientifica per giungere a una piena comprensione della sua personalità e della sua pittura. Per questo si è deciso di affrontare la cronologia del giovane Merisi «sine ira et studio» («senza animosità o parzialità», Tacito, Annales 1, 1, 3), nel modo più obiettivo possibile. 
Quando e come Caravaggio giunse dalla Lombardia a Roma resta ancora un mistero, nonostante un abbondante secolo di ricerche. Dal 1592 al 1596 si perdono le tracce dell'artista, quattro anni decisivi che invece sfuggono al nostro controllo. E persino dopo, quando i documenti ricominciano a segnalarlo a Roma, molti sono ancora i dubbi e le questioni aperte sui quadri eseguiti fino all'esordio pubblico in San Luigi dei Francesi
La giornata di studi (promossa dal Dottorato in Storia dell'arte della Sapienza, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici di Roma Tre e con la Bibliotheca Hertziana- Max Planck Institut) ha permesso agli specialisti di Caravaggio di confrontarsi, per la prima volta in modo specifico, su questi temi nodali per la comprensione del pittore. 
I contributi qui raccolti propongono, con un rigoroso approccio scientifico, approfondite analisi e letture delle opere realizzate dal Merisi fino al 1600 e offrono interessanti novità sulla biografia del pittore (come le notizie fornite dalle inedite Vite di Gaspare Celio). 
Ne emerge una visione più circostanziata del giovane Caravaggio, ricca di nuovi dati e spunti di riflessione, che inoltre costituisce un aggiornato "stato degli studi" su cui potersi basare in futuro.


Sommario del volume:

Alessandro Zuccari - Introduzione
Michele Di Sivo - Il mestiere dello storico. Caravaggio e la critica delle fonti
Riccardo Gandolfi - Notizie sul giovane Caravaggio dall'inedita biografia di Gaspare Celio
Giacomo Berra - Il Caravaggio da Milano a Roma: problemi e ipotesi
Orietta Verdi - Le prime testimonianze sulla presenza di Caravaggio a Roma: il punto sui documenti
Laura Teza - Considerazioni sul Mondafrutto, sul Bacchino malato e su "un ritratto di villano"
Alessandro Zuccari - Le due versioni del Ragazzo morso da un ramarro attribuite a Caravaggio
Rossella Vodret - La Buona Ventura della Pinacoteca Capitolina: alcune riflessioni sulle analisi tecniche
Massimo Moretti - Caravaggio in casa di monsignor Fantino e alcuni documenti sui Petrignani e Ferdinando de' Medici
Stefania Macioce - "Una musica di alcuni giovani ritratti dal naturale, assai bene"
Maria Cristina Terzaghi - Tracce per la Canestra e la natura morta al tempo di Caravaggio
Gianni Papi - I primi ritratti di Caravaggio. Per la cronologia posticipata della Giuditta e del San Giovanni Battista
Francesca Cappelletti - Caravaggio, il ritratto, il cavalier Marino. Qualche riflessione per un nuovo collezionista?
Sybille Ebert-Schifferer - Il primo San Matteo e l'Angelo di Caravaggio
Francesca Curti - Mercanti, pittori, intermediari in rapporto con Caravaggio: la commissione del quadro "cum figuris" e di un San Giovanni Battista


link:



Nessun commento:

Posta un commento