Il blog CARAVAGGIO400, fondato nel 2009 da Massimo D'Alessandro e Nicoletta Retico in occasione del quarto centenario della morte di Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha l'intenzione di attivare e creare un punto di approfondimento e discussione sull'opera di uno dei più grandi maestri della pittura seicentesca di cui far conoscere principalmente la sua opera e la sua arte ancor più che la sua vita e biografia, su cui troppo spesso si è concentrata l'attenzione dei media trascurando l'innovazione e il genio del grande pittore. Invitiamo tutti gli studiosi, appassionati e chiunque voglia dare un suo contributo ad inserire commenti e inviare segnalazioni a questo blog.

7 gen 2019

"Caravaggio Sconosciuto", spettacolo-dibattito con Franco Moro e Filippo Maria Ferro, 15-16 gennaio a Roma


Le numerose proposte contenute nel volume Caravaggio sconosciuto. Le origini del Merisi, eccellente disegnatore, maestro di ritratti e di "cose naturali" di Franco Moro (Allemandi editore 2016, 372 pagine, 160 figure b/n, 203 tavole a colori, 90 euro) trovano espressione al Teatro di Documenti a Roma in via Zabaglia a Testaccio.
Uno spettacolo, per la regia di Danilo Gattai, che si apre con il dialogo di due giovani attori, Valentina Di Blasi e Lorenzo Rastelli. Al dialogo, segue la presentazione dei contenuti e delle immagini delle opere con il relativo dibattito con il pubblico a cura dello stesso Franco Moro e  di Filippo Maria Ferro.
Un'opportunità per conoscere un nuovo punto di vista che illumina gli esordi del Merisi.

Il volume Caravaggio sconosciuto, costituisce il presupposto per imbastire il processo ad un artista dirompente, scomodo e pericoloso. Processo a un genio sovversivo che sconvolge il modo di creare e vedere l’arte figurativa e il mondo, il modo di vedere la relazione uomo dio; in un mondo traballante, appena uscito dalle nuove norme del Concilio di Trento, dalla morte di san Carlo Borromeo, dal rogo a Roma di Giordano Bruno, sconvolto e vacillante sotto i colpi delle idee rivoluzionarie di Galileo. 
Il processo come scontro ideologico, il processo al nuovo per mettere attenzione sul contesto storico del periodo e per far capire l'apertura sul Seicento, il vuoto che si apre in seguito alle idee rivoluzionarie e innovative, alla nuova cultura che stravolge la visione della Chiesa e per evidenziare che solo dal momento in cui le opere di Merisi vengono immediatamente tolte dagli altari Caravaggio viene visto come pittore maledetto (fonte: comunicato).

link:


Nessun commento:

Posta un commento